ACCADDE OGGI: L’Italia istituisce l’ora legale

0

La proposta fu avanzata per la prima volta a Parigi da Benjamin Franklin, uno dei “padri fondatori” americani. Il politico Benjamin Franklin (1706-1790) per tutta la vita fu appassionato di scienza e nel suo saggio Un progetto economico per diminuire il costo della luce, pubblicato nel Journal de Paris (1784) avanzò una proposta decisamente originale. Ai tempi gli orologi non erano diffusi come oggi e non c’erano nemmeno le ferrovie (la prima linea ferroviaria è del 1825). L’esigenza di sincronizzare i minuti non era insomma determinante come lo sarebbe stata nell’Ottocento, eppure iniziava a farsi sentire. Benjamin propose quindi di indurre la popolazione ad alzarsi prima al mattino, sfruttando la luce del sole. Come? Tassando le persiane per esempio, razionando le candele, proibendo la circolazione notturna e installando per le vie delle città sveglie rumorose che sparavano colpi di cannone. Il suggerimento di Benjamin Franklin cadde nel vuoto.

Fu riconsiderato però a inizio Novecento (1907) da un inglese, William Willett, che propose di attuarlo alla Camera dei Comuni britannica. E siccome in tempo di guerra il risparmio energetico era importante, nel 1916 venne attuato. Non solo nel Regno Unito, ma anche in Italia e in altri paesi di Europa.

Nel nostro Paese dal 1916 anno in cui fu istituita per la prima volta dalla mezzanotte del 3 giugno, fu ripristinata e soppressa più volte. Durante la creazione della Repubblica Sociale (1943-45) ci fu addirittura una sfasatura dell’applicazione dell’ora legale fra il Nord e il Sud del Paese (per alcuni mesi nel 1944 fu in vigore solo nella Repubblica di Salò), finché a partire dal 1966 entrò in vigore con continuità e dal 1996 fu adottata con un calendario comune in tutta Europa.

Non tutti oggi concordano sull’utilità dell’ora legale. Soprattutto perché i bisogni del mondo industrializzato dai tempi di Benjamin Franklin sono cambiati. E ciò che risparmiamo sulla bolletta con un minore utilizzo dell’illuminazione (sempre più efficiente) è vanificato dalla moltitudine di apparecchi elettrici ed elettronici che divorano energia indipendentemente dalle ore di luce, o che anzi tendono a rimanere accesi per più tempo (condizionatori d’aria in primis).

Anche per questo c’è chi ha proposto di abolire l’ora legale: la questione in Italia, come in altri Paesi, è diventata oggi di competenza dell’Unione europea

News

☀️🌳 Not all classrooms have four walls ☀️🌳 Helsinki. 1-6 luglio. Si è da poco concluso il corso di formazione “Learning outside the classroom” che ha visto tre docenti del nostro Istituto impegnate nell’apprendimento del metodo […]

Leggi di più

L’Istituto Comprensivo Perugia 3 ha preso parte al seminario multilaterale ‘Alpe-Adria eTwinning Trail’, dedicato all’educazione all’aperto, che si e’ tenuto a Kranjska Gora (Slovenia) dal 29 al 31 maggio. All’evento hanno partecipato 18 docenti italiani, austriaci […]

Leggi di più

Si è appena conclusa la mobilità in ingresso Erasmus del nostro Istituto, nella quale abbiamo accolto 24 studenti e 11 insegnanti provenienti da Spagna, Romania e Grecia. Un’esperienza unica che ha visto i partecipanti coinvolti in […]

Leggi di più

Siamo lieti di annunciare che la nostra scuola ha ottenuto il prestigioso riconoscimento eTwinning School Label, conferito alle istituzioni che si distinguono per l’eccellenza nell’implementazione dei valori e della pedagogia eTwinning. Le scuole insignite di questo […]

Leggi di più

Condividiamo con orgoglio successo ottenuto dai nostri studenti delle classi terze della Scuola Secondaria San Paolo al progetto IMUN, Italian Model United Nations, tenutosi a Roma dall’8 al 10 maggio. Durante questo evento, i nostri studenti […]

Leggi di più

Alcuni studenti e studentesse delle classi terze della Scuola San Paolo hanno recentemente partecipato a un’esperienza educativa internazionale di grande impatto, grazie al nostro programma di Accreditamento Erasmus. Durante il loro soggiorno in Romania, gli studenti, […]

Leggi di più

Le giovani atlete della scuola secondaria San Paolo hanno dominato la scena alla fase regionale di corsa campestre, portando a casa vittorie sia nella categoria individuale con Rebecca Brugnoni, che in quella a squadre con Rebecca […]

Leggi di più

Si è da poco conclusa la mobilità in Spagna di 19 studenti e studentesse delle classi prime e seconde della nostra scuola secondaria San Paolo, resa possibile grazie all’accreditamento Erasmus del nostro Istituto. Gli studenti, accompagnati […]

Leggi di più
certificato globe program

Proseguono con costanza le attività dei nostri studenti legate al Globe Program, la rete internazionale di scuole e cittadini che, attraverso le diverse attività, contribuisce in modo significativo al monitoraggio ambientale del nostro Pianeta. Anche quest’anno […]

Leggi di più
Sala dei Notari

La mattina del 7 febbraio, alla Sala dei Notari, in occasione della giornata mondiale di contrasto al Bullismo e Cyberbullismo, le classi seconde della nostra scuola secondaria San Paolo hanno partecipato ad un incontro di sensibilizzazione […]

Leggi di più
Alunni premiati alla competizione scolastica Galilei Senza frontiere

La nostra scuola, grazie ai suoi studenti, veri e propri “talenti matematici”, ha conquistato il secondo posto nella XVIII edizione della gara di matematica a squadre “Galilei senza frontiere 2024”. Alla competizione, organizzata dal Liceo Scientifico […]

Leggi di più

Anche quest’anno il nostro Istituto è stato ufficialmente riconosciuto come “Cambridge Preparation Centre”.  Questa prestigiosa attestazione conferma che la nostra scuola ha raggiunto elevati standard nella preparazione degli studenti agli esami di lingua inglese Cambridge, garantendo […]

Leggi di più